Poker e slot: come giocare correndo meno rischi

Poker e Slot come imparare a giocareIl gioco d’azzardo è una medaglia a due facce: da una parte può essere un passatempo leggero, dall’altra può invece rappresentare un rischio non indifferente per quanto concerne la dipendenza e, di conseguenza, anche la salute psicofisica. Oggi il dito viene spesso puntato sulle poker slot, presenti in maniera capillare sul territorio italiano. Il rischio, si sa, è parte del divertimento, per non parlare dell’adrenalina che inebria il corpo giocando e che regala emozioni fortissime agli appassionati; ma non è tutto, ci sono i soldi, somme consistenti che potrebbero volare via per un misero errore o quello che viene considerato un colpo di sfortuna. La fortuna non c’entra, o almeno in parte, perché è infatti possibile imparare a minimizzare i rischi e fare in modo di restare nel gioco più a lungo e ottenere maggiori opportunità di vincita. Va sempre ricordato che il gioco d’azzardo, in quanto gioco, non deve essere visto come fonte di guadagno, ma come puro divertimento.

Giocare di più alle slot, correndo meno rischi

Prima di giocare d’azzardo, che si tratti di scommesse, poker o slot, si dovrebbe determinare quanto denaro si è disposti a investire; è bene ricordare che giocare conservativamente non garantisce che si vincerà ogni volta. Non esiste una formula prestabilita per vincere, tuttavia è possibile adottare un sensibile, educato approccio che porterebbe il giocatore a sfruttare in maniera costruttiva ogni soldo scommesso. Per fare un esempio pratico, quando ci si approccia a una slot machine standard, bisogna decidere in anticipo se si andrà a giocare il minimo o il massimo. È importante studiare gli importi di vincita riportati sulla macchina e determinare se si è soddisfatti nel vincere il premio indicato per una puntata minima. È bene anche tenere a mente che scommettere un gettone su ogni giro, invece di due, tre, o cinque aumenterà il numero totale di giri e automaticamente il numero di probabilità che si hanno di vincere.

Il poker, o meglio il videopoker non deve essere visto come una opportunità di guadagno, ma solo ed esclusivamente come un passatempo, anche grazie alle sue varianti che lo rendono divertente e stimolante, se approcciato con il giusto spirito.

Giocare a poker richiede una certa conoscenza del gioco e ovviamente delle modalità di funzionamento della slot che si sta utilizzando; molte persone, inoltre, si affidano anche allo studio su libri o tutorial online per ottimizzare le giocate e massimizzare l’investimento. C’è anche da mettere in conto che scommettere il massimo in questi giochi comporta delle perdite prima che le vincite remunerative inizino a materializzarsi. Tuttavia, conoscere il gioco e l’andamento della macchina permette di circoscrivere il momento in cui la slot è disposta a pagare: bisogna anche saper aspettare la mano vincente con cui non solo recuperare le precedenti perdite ma materializzare delle entrate. La maggior parte delle macchine da poker offrono un menu di giochi diversi e ancora una volta si dovrebbero verificare le somme di vincita per ogni gioco sul menu e scegliere quello che paga di più in una puntata minima.

In definitiva, le poker slot vanno affrontate come un gioco e per questo non se ne può abusare, soprattutto senza un approccio studiato, che ponderi in maniera consapevole gli eventuali investimenti nel lungo periodo.

You must be logged in to post a comment Login